Home - Temi - Le crisi nel mondo

Le crisi nel mondo

In questa sezione vi raccontiamo le crisi in corso o recenti, che affliggono alcuni Paesi nel mondo.

Cliccate sui loghi nella colonna di destra per accedere ai contenuti dedicati.

febbraio, 2018

  • 22 febbraio

    A che punto siamo dell’emergenza Rohingya?

    I Governi di Myanmar e Bangladesh hanno approvato un piano di rimpatrio per gli oltre 650mila Rohingya fuggiti dal Rakhine dopo le violenze dello scorso agosto. L’accordo è stato ampiamente criticato per la mancanza di garanzie a tutela degli sfollati, mentre due giornalisti di Reuters sono finiti in manette nel corso di indagini sulle atrocità commesse dalle forze di sicurezza birmane

  • 10 febbraio

    Disgelo a Pyeongchang? La diplomazia olimpica di Moon Jae-in

    Ristretto – Ieri si è tenuta la cerimonia inaugurale delle Olimpiadi di Pyeongchang e le immagini degli atleti coreani riuniti sotto la stessa bandiera hanno fatto il giro del mondo, così come quelle delle strette di mano tra il Presidente sudcoreano Moon Jae-in e i membri della delegazione politica nordcoreana. Tra loro vi era anche Kim Yo-jong, sorella minore di Kim Jong-un e astro nascente del regime di Pyongyang.

dicembre, 2017

  • 14 dicembre

    Tra geopolitica e solidarietà: il viaggio di Papa Francesco in Myanmar

    In 3 sorsi – Tra il 26 novembre e il 2 dicembre Papa Francesco ha visitato Myanmar e Bangladesh, uno dei viaggi più delicati del suo pontificato. Bergoglio si è ritrovato a scegliere se sostenere apertamente i diritti della minoranza Rohingya perseguitata dal Governo birmano oppure mantenere un atteggiamento moderato per preservare gli interessi della Chiesa in Asia

novembre, 2017

  • 29 novembre

    Corea del Nord: Kim rilancia la sfida a Trump

    Ristretto – Dopo oltre due mesi di inattività, la Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile balistico dalla provincia di Pyongan Sud, situata a nord della capitale Pyongyang. Il lancio è avvenuto intorno alle 3.30 di notte di mercoledì (martedì sera in Italia): il missile ha volato in direzione est per 53 minuti e 960 Km, raggiungendo un’altezza record di 4475 Km.

  • 23 novembre

    Accordo Myanmar-Bangladesh: una svolta per la crisi dei Rohingya?

    Ristretto – Dopo settimane di negoziati diplomatici, i Governi di Myanmar e Bangladesh sembrano aver raggiunto finalmente un accordo per il rimpatrio delle centinaia di migliaia di Rohingya fuggiti dal Rakhine nei mesi scorsi. Oggi rappresentanti dei due Paesi dovrebbero infatti firmare un memorandum di intesa che prevede il ritorno volontario dei Rohingya in Myanmar dopo la compilazione di un modulo sul loro status di cittadinanza.

  • 23 novembre

    Guam: una piccola isola con un grande peso

    In 3 sorsi – L’isola di Guam ha una posizione geografica che la rende un punto strategico chiave per gli Stati Uniti nel Pacifico, ma da qualche mese essa si trova al centro delle tensioni tra USA e Corea del Nord, minacciata da un possibile attacco missilistico di Kim Jong-un

  • 20 novembre

    Tra Siria e Israele c’è di mezzo il Golan (e l’Iran)

    In 3 sorsi – Da oltre cinquant’anni pomo della discordia tra Israele e Siria oggi le alture del Golan rappresentano la cartina di tornasole dell’attuale situazione nella regione: nell’area Tel Aviv si gioca l’ultima partita contro il nemico di sempre, l’Iran degli ayatollah (e i suoi alleati di Hezbollah)

ottobre, 2017

  • 17 ottobre

    Il tesoro di Kim: come funziona l’economia nordcoreana

    Dal 2006 sono state adottate di continuo sanzioni che colpiscono la fragile economia nordcoreana. Molte di queste hanno sortito degli effetti ma, grazie alla Cina e ai partner commerciali illegali di Pyongyang, la situazione non appare eccessivamente tragica per il regime di Kim Jong-un. La corruzione e il contrabbando aiutano infatti l’economia del Paese a rimanere a galla

  • 9 ottobre

    Russia – Ucraina: a che punto siamo nel Donbass?

    Il progetto quasi terminato del ponte sullo stretto di Kerch, un nuovo inviato speciale statunitense per gli affari ucraini, i piani del Cremlino per il Donbass anche in vista delle prossime elezioni presidenziali. Un rapido sguardo agli ultimi sviluppi della crisi ucraina

  • 5 ottobre

    Abe vs Kim: il Giappone al centro della crisi nordcoreana

    In 3 sorsi – Nel suo recente discorso dinnanzi all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il Premier giapponese Shinzo Abe ha affermato in modo netto che “il tempo del dialogo con il regime nordcoreano è finito”. Mentre la minaccia di Pyongyang si fa via via più tangibile, emergono sempre più chiaramente a livello internazionale approcci diversi al problema