Home - Gli speciali - In 3 sorsi (pagina 4)

In 3 sorsi

dicembre, 2017

  • 14 dicembre

    Tra geopolitica e solidarietà: il viaggio di Papa Francesco in Myanmar

    In 3 sorsi – Tra il 26 novembre e il 2 dicembre Papa Francesco ha visitato Myanmar e Bangladesh, uno dei viaggi più delicati del suo pontificato. Bergoglio si è ritrovato a scegliere se sostenere apertamente i diritti della minoranza Rohingya perseguitata dal Governo birmano oppure mantenere un atteggiamento moderato per preservare gli interessi della Chiesa in Asia

  • 14 dicembre

    Focus Haiti: come sta il Paese più povero delle Americhe?

    In 3 sorsi – Oltre ai danni provocati dalla natura, Haiti, il piccolo Paese caraibico, deve scontare la sua storia coloniale, i problemi di corruzione, la carenza di infrastrutture igienico-sanitarie, una stretta dipendenza dall’estero e una cronica situazione di instabilità dovuta all’assenza di governi duraturi 

  • 13 dicembre

    Niente Sweet Home per Trump in Alabama

    In 3 sorsi – Alle elezioni per il seggio vacante dell’Alabama al Senato USA ha vinto un candidato democratico dopo circa 25 anni. Doug Jones ha sconfitto il repubblicano Roy Moore e offerto spunti di riflessione

  • 12 dicembre

    Rivolta e repressione: la crisi del Burundi

    In 3 sorsi – A partire dall’aprile del 2015, momento in cui il Presidente Pierre Nkurunziza ha annunciato di voler correre per un contestato terzo mandato elettorale, il Burundi è entrato in una situazione di crisi politica e sociale che perdura ancora oggi. Quali sono le motivazioni e le possibili soluzioni future?

  • 11 dicembre

    “Le persone al primo posto”: il vertice dell’Unione Europea di Göteborg

    In 3 sorsi – Il 17 novembre il vertice sociale di Göteborg ha riunito i presidenti delle istituzioni dell’Unione Europea, i capi di Stato e di governo europei e i leader delle associazioni di categoria e sociali europee, per concordare maggiori tutele a favore di lavoratori, famiglie e pensionati

  • 8 dicembre

    Costa Rica fra crescita e sviluppo, Solìs lascia un lavoro a metà

    In 3 sorsi – Luis Guillermo Solís, eletto nel 2014, si avvia alla conclusione del proprio mandato per l’anno prossimo. Lascia un Paese ricco di risorse ma che presenta segnali non del tutto rosei

  • 6 dicembre

    Ucraina: Saakashvili, Poroshenko e lo spettro di una nuova Maidan

    In 3 sorsi – Il tentato arresto di Mikheil Saakashvili in Ucraina è risultato in una pesante umiliazione pubblica per il Presidente Poroshenko. E ha messo a nudo le crescenti tensioni sociali e politiche nel Paese

  • 6 dicembre

    Marocco e Unione Europea: un’interazione complessa

    In 3 sorsi – Gli accordi e le relazioni con il Marocco costituiscono uno dei punti fermi della politica di vicinato dell’Unione Europea, dal momento che il Paese risulta essenziale per interessi commerciali e non solo

  • 4 dicembre

    Presidenziali in Honduras, dopo una settimana risultato ancora incerto

    In 3 sorsi – Tensione in Honduras, dove il risultato delle elezioni presidenziali, dopo una settimana, è ancora incerto. I primi risultati davano Salvador Nasralla in testa ma più le schede vengono scrutinate e più si riduce il divario dal presidente in carica, Juan Orlando Hernández

  • 4 dicembre

    La riforma fiscale repubblicana: benefici per chi?

    In 3 sorsi – La riforma fiscale proposta dal partito repubblicano (GOP), tanto voluta da Trump, ha molti aspetti controversi e rischia di non produrre gli effetti economici sperati