utenti ip tracking
giovedì 2 Aprile 2020
More

    Ungheria: Orbàn ottiene pieni poteri

    In 3 Sorsi - Il Parlamento ungherese ha approvato...

    “Whatever it takes” made in USA

    Questa celebre frase, pronunciata dall’ex presidente della BCE Mario Draghi all'indomani della crisi dei debiti sovrani dell'UE, è passata alla storia. Di fronte ad una prospettiva di recessione pari, se non peggiore a quella che minacciò l’Eurozona qualche anno fa, anche la Casa Bianca si è mobilitata in maniera altrettanto risolutiva per scongiurare la potenziale catastrofe economica successiva all’epidemia di COVID-19.

    Ambiente

    Amato o vituperato, l’ambiente entra in tutte le dinamiche del mondo contemporaneo. Freno allo sviluppo o conservazione della biodiversità, oggi nessuno può ignorare le ricadute ambientali delle proprie politiche o delle scelte economiche compiute dai governi. E in alcuni casi l’ambiente diviene vero driver delle scelte di politica economica. Basta pensare al cibo ed alla sua produzione, oppure all’adeguata dotazione di acqua. Da Expo in poi, non si è mai parlato così tanto di ambiente, ma a volte non lo si fa in maniera corretta. Noi de Il Caffè Geopolitico ci vogliamo provare.

    A cura di Andrea Martire

    UE-Messico: accordo di libero scambio pronto, ma quando entrerà in vigore?

    Analisi - Nell’aprile del 2018 si sono conclusi i negoziati bilaterali tra il Messico e l’Unione Europea che in seguito hanno dato...

    Good morning Vietnam: approvato l’accordo di libero scambio con l’UE

    In 3 sorsi - Il 12 febbraio il Parlamento Europeo in seduta plenaria ha approvato il nuovo accordo di libero scambio tra...

    Il Green Deal Europeo: come l’Unione Europea agirà per contrastare il...

    In 3 sorsi - Il Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha inserito tra i pilastri fondamentali della sua politica...

    La lunga marcia verso la CoP26

    La CoP25 ha deluso le aspettative di scienziati e attivisti ambientalistiIntanto le emissioni globali di CO2 continuano a crescere, seppure a ritmo...

    Non solo Greta: le proteste contro i cambiamenti climatici aiutano oppure...

    Greta Thunberg e i Fridays for future sono i nuovi simboli delle lotte ambientalisteLa lotta ai cambiamenti climatici resta imponente, ma è...

    L’Amazzonia sotto assedio

    Incendi e deforestazione, cosa accade al polmone verde del mondoLa politica ambientale di Bolsonaro nuoce all’AmazzoniaCosa succede a livello di clima in...

    A che punto siamo con le energie rinnovabili?

    La questione ambientale è stata al centro dei dibattiti politici del 2019La produzione di energia da fonti rinnovabili ha conosciuto una forte...

    Dopo la COP25 di Madrid: tra fallimento e incertezze, quali misure...

    Analisi - Dopo la Conferenza dell'ONU sul clima che ha suscitato delusione e pesanti critiche tra la società civile e le Istituzioni,...

    COP25: la lotta al cambiamento climatico è solo a parole

    Il cambiamento climatico è evidente. per contrastarlo i governi mondiali si sono incontrati pochi giorni fa a Madrid per tradurre in misure concrete l’Accordo di Parigi del 2015. Il summit è stato caratterizzato dalla divisione tra i paesi industrializzati con quelli in via di sviluppo. I primi sono interessati a salvaguardare i propri interessi economici/finanziari mentre i secondi sono incapaci di fronteggiare i danni del riscaldamento globale.

    Una stagione all’inferno: l’emergenza incendi in Australia

    Analisi – Nelle ultime settimane gli incendi in Australia hanno distrutto centinaia di migliaia di ettari di vegetazione, ucciso milioni di animali...

    Approvata la nuova Commissione Europea: delineato il programma politico 2019-2024

    In 3 sorsi - Poco prima dell’approvazione della nuova Commissione UE, con a capo Ursula von der Leyen, la neoeletta Presidente aveva...

    Climate Action Summit, tra luci e ombre

    In 3 sorsi - Il Climate Action Summit ha avuto uno straordinario successo mediatico, ma non sul fronte dei risultati ottenuti e...