statistiche free

Russia e CIS

Non è facile parlare della Russia e degli altri Paesi post-sovietici, soprattutto di questi tempi. L’area dell’ex URSS continua infatti a essere poco studiata e poco capita in Occidente, favorendo la diffusione di idee sbagliate e l’adozione di politiche di corto respiro.

Il Desk “Russia e CIS” (Commonwealth of Independent States) del Caffè Geopolitico mira a correggere tali errori di interpretazione fornendo uno sguardo senza pregiudizi sulla complessa e tormentata realtà dei vari Stati nati dalla dissoluzione della superpotenza sovietica nei primi anni Novanta. A partire proprio dalla Russia di Vladimir Putin, tornata prepotentemente alla ribalta internazionale dopo la discussa annessione della Crimea nel 2014. Ma senza tralasciare la Moldavia, l’Ucraina, i Paesi del Caucaso e le repubbliche dell’Asia centrale, tutti ancora alla ricerca di un difficile equilibrio dopo la caotica indipendenza di venticinque anni fa. Con una certezza: positivo o negativo che sia, Mosca è comunque destinata a giocare un ruolo di primo piano nelle vicende del suo “vicinato” regionale ancora per parecchio tempo.

A cura di Simone Pelizza

Elezioni presidenziali in Georgia: l’inizio di un nuovo corso politico

In 3 sorsi - Il 28 ottobre in Georgia si svolgeranno per l'ultima volta le elezioni dirette per il Presidente della Repubblica. Il prossimo...

Scismi, bombe e tensioni: settimane roventi tra Russia e Ucraina

Analisi – Tra minacce e slogan, le distanze tra Russia e Ucraina diventano sempre più incolmabili. Nelle ultime settimane, Kiev sembra aver “alzato il...

Kirghizistan: terrorismo islamista, sicurezza e diritti umani

Analisi - La “terra dei kirghisi” è tormentata dalle divisioni etniche e dalla crescente espansione dell’estremismo islamista, che rende più complicati la gestione dei...

Caso Skripal, molto più di una semplice spy story

Analisi - Il 5 settembre Londra ha incriminato formalmente due cittadini russi per il tentato assassinio di Sergei Skripal − ex spia che aveva...

Vladivostok 2018: il rafforzamento della cooperazione regionale asiatica

Analisi - Tra l’11 e il 13 settembre le potenze asiatiche si sono riunite per la quarta volta sul territorio russo per discutere di...

Gasdotto TANAP: la sfida energetica dell’Europa a Mosca

In 3 sorsi - La recente inaugurazione a Eskisehir del gasdotto turco-azero TANAP mette in luce l'ambizioso progetto dell'UE di diversificare le proprie risorse...

Tra riforma e proteste, il nodo delle pensioni in Russia

In 3 sorsi – Lotta alla povertà e aumento del benessere generale dei cittadini: sono queste le promesse di Vladimir Putin per il suo...

La leggenda del Qarabag – Intervista a Emanuele Giulianelli

Negli ultimi anni la squadra azera del Qarabag è stata protagonista di una grande epopea sportiva, raggiungendo prima l'Europa League e poi la Champions...

Bielorussia: Lukashenko licenzia il governo

Ristretto – In Bielorussia il Presidente Alexander Lukashenko ha licenziato il Primo Ministro Andrei Kobyakov e buona parte del suo Governo, prendendo di sorpresa...

Armenia: sfide presenti e future di una “rivoluzione di velluto”

In 3 sorsi - A poche settimane dal suo insediamento, il nuovo Governo armeno sta muovendo i primi passi per realizzare le tante riforme promesse dal...

La Russia nella crisi nordcoreana: interessi e ambizioni

Analisi - Sul dossier nordcoreano la Russia vuole essere un attore protagonista. La visita del Ministro degli Esteri Sergey Lavrov a Pyongyang di fine...

L’Unione Europea rinnova le sanzioni contro la Russia

Ristretto - Il Consiglio dell'Unione Europea ha deciso di rinnovare le sanzioni contro la Russia per sei mesi. L'Italia non ha esercitato il potere...