histats.com
Home Aree geografiche Russia e CIS

Russia e CIS

Non è facile parlare della Russia e degli altri Paesi post-sovietici, soprattutto di questi tempi. L’area dell’ex URSS continua infatti a essere poco studiata e poco capita in Occidente, favorendo la diffusione di idee sbagliate e l’adozione di politiche di corto respiro.

Il Desk “Russia e CIS” (Commonwealth of Independent States) del Caffè Geopolitico mira a correggere tali errori di interpretazione fornendo uno sguardo senza pregiudizi sulla complessa e tormentata realtà dei vari Stati nati dalla dissoluzione della superpotenza sovietica nei primi anni Novanta. A partire proprio dalla Russia di Vladimir Putin, tornata prepotentemente alla ribalta internazionale dopo la discussa annessione della Crimea nel 2014. Ma senza tralasciare la Moldavia, l’Ucraina, i Paesi del Caucaso e le repubbliche dell’Asia centrale, tutti ancora alla ricerca di un difficile equilibrio dopo la caotica indipendenza di venticinque anni fa. Con una certezza: positivo o negativo che sia, Mosca è comunque destinata a giocare un ruolo di primo piano nelle vicende del suo “vicinato” regionale ancora per parecchio tempo.

A cura di Simone Pelizza

Armenia e Azerbaijan: nuove dispute o vecchie ruggini? (I)

Il Caucaso, importante ponte tra Europa e Asia, ospita popolazioni millenarie, paesaggi incontaminati e dispute territoriali sin dalle sue origini. Oggi l'Armenia e l'Azerbaijan,...

Un nuovo Uzbekistan? Luci e ombre della presidenza Mirziyoyev

In 3 sorsi - Dopo la sua elezione, giudicata irregolare dagli osservatori dell'OSCE, il nuovo presidente uzbeko Shavkat Mirziyoyev ha inaspettatamente iniziato ad attuare...

Italia e Russia: l’amicizia non basta (II)

Dopo esserci concentrati, nel primo capitolo, sulla storia delle relazioni tra Italia e Russia, in questa seconda parte dell'analisi cerchiamo di capire l'attuale stato...

Proteste in Armenia – Intervista a Karen Harutyunyan

La recente ondata di proteste in Armenia ha colto di sorpresa sia l'establishment del Paese che la comunità internazionale. Abbiamo intervistato Karen Harutyunyan, direttore...

Italia e Russia: l’amicizia non basta (I)

Nella prima parte di un'analisi sui rapporti tra Russia e Italia (che proseguirà con una seconda parte dedicata al presente e al futuro) ci...

Azerbaijan: Aliyev resta al comando

Ristretto - Ilham Aliyev ha vinto in modo schiacciante le elezioni presidenziali in Azerbaijan. Il Presidente uscente ha infatti ottenuto l’86% dei voti, sbaragliando...

Un ponte tra Roma e Baku – Intervista con l’Ambasciatore Massari

La relazione speciale tra Italia e Azerbaijan, i rapporti energetici bilaterali, il gasdotto TAP e l’irrisolto conflitto del Nagorno-Karabakh. Sono solo alcuni dei temi...

Memoria storica: un nodo ancora difficile nei Paesi ex sovietici

Attraverso la Storia, abbiamo la possibilità di conoscere e organizzare il passato per capire il presente e affrontare il futuro che ne consegue. Ma...

Azerbaijan, quale chiave di lettura per le prossime presidenziali?

Lo scorso febbraio il Presidente Aliyev ha annunciato una notevole anticipazione delle elezioni presidenziali, già in programma per il prossimo ottobre.  Nel denunciare gravi...

Putin 2024: Dove andrà la Russia dello Zar?

La vittoria di Vladimir Putin in queste elezioni presidenziali non è mai stata messa in discussione da nessuno. Da questa tornata elettorale emergono comunque...

Armenia: il nuovo Presidente si chiama Sarkissian

Ristretto – Da venerdì scorso l’Armenia ha un nuovo Presidente. Si tratta di Armen Sarkissian, 64 anni, ex Primo Ministro e ambasciatore del suo...

Intervista a Roza Otunbayeva (III): le prospettive future del Kirghizistan

Terza e ultima parte della lunga intervista con Roza Otunbayeva. In questa sezione del suo colloquio con Christian Eccher, l'ex Presidente kirghisa riflette sul...