histats
In evidenza
Home - Aree geografiche - Europa (pagina 4)

Europa

marzo, 2017

  • 24 marzo

    Rome Manifesto: il futuro dell’Europa passa dai giovani

    Il Caffè è media partner per l’iniziativa “The Rome Manifesto”, un documento per rilanciare l’Unione Europea tra le giovani generazioni in vista delle celebrazioni per i sessant’anni dai Trattati di Roma Advertisements

  • 24 marzo

    Trump: rispettati dagli alleati, temuti dagli avversari – Parte II

    La postura che Donald Trump terrà in politica estera è difficilmente prevedibile, soprattutto per quanto concerne il Vecchio Continente. A fronte di messaggi duri nei confronti dei partner europei, infatti, Trump ha mostrato un atteggiamento più ambiguo verso la Russia, prospettando un nuovo reset che ha messo in allarme policy maker e analisti sulle due sponde dell’Atlantico

  • 23 marzo

    Lo sviluppo del fenomeno jihadista in Bosnia-Erzegovina

    I Quaderni del Caffè – Tra i pochi Paesi europei a maggioranza musulmana assieme all’Albania (senza dimenticare il Kosovo), la Bosnia è sempre più oggetto di reportage giornalistici che paventano un focolare jihadista in espansione. È davvero così? Scopriamolo insieme

  • 16 marzo

    Se l’Europa riparte a più velocità

    In 3 sorsi – Lo scorso 6 marzo si è tenuto a Versailles un vertice che ha visto protagonisti il Presidente francese Hollande, il Primo ministro italiano Gentiloni, il Primo ministro spagnolo Rajoy e la cancelliera tedesca Merkel. Il vertice ha preceduto quello che si terrà a Roma il 25 marzo per il sessantesimo anniversario dalla firma degli accordi che diedero origine alla Comunità Economica Europea

  • 16 marzo

    Nuovo Accordo UE-Armenia: Yerevan sempre più vicina a Bruxelles

    In 3 sorsi – Si aprono nuovi orizzonti di cooperazione tra l’UE e l’Armenia, dopo la conclusione di un Accordo di Partenariato Completo e Rafforzato nei settori di energia, trasporti, ambiente e ricerca. Fondamentale anche la questione del Nagorno-Karabakh, sulla quale Donald Tusk ha ribadito l’impegno diplomatico di Bruxelles

  • 13 marzo

    Trump: rispettati dagli alleati, temuti dagli avversari – Parte I

    La postura che Donald Trump terrà in politica estera è difficilmente prevedibile, soprattutto per quanto concerne il Vecchio Continente. A fronte di messaggi duri nei confronti dei partner europei, infatti, Trump ha mostrato un atteggiamento più ambiguo verso la Russia, prospettando un nuovo reset che ha messo in allarme policy maker e analisti sulle due sponde dell’Atlantico

  • 10 marzo

    Accordo UE – Afghanistan: rimpatri forzati in cambio di soldi e (forse) sviluppo

    Dopo i siriani, gli afghani costituiscono il secondo più grande gruppo di richiedenti asilo in Europa. Nonostante ciò, il tasso di riconoscimento delle loro domande di protezione internazionale varia da Paese a Paese, e le autorità europee hanno di recente siglato un accordo di base con il Governo di Kabul per il rimpatrio di coloro a cui viene negato il diritto di asilo. Ma l’Afghanistan è davvero uno Stato sicuro per ospitare queste persone?

  • 10 marzo

    Il caso Alexander Lapshin e lo status giuridico del Nagorno-Karabakh

    In 3 sorsi – Il 14 dicembre 2016 il giornalista e blogger israeliano Alexander Lapshin è stato arrestato a Minsk, capitale della Bielorussia, per essere entrato ripetutamente in Nagorno-Karabakh a dispetto delle disposizioni normative del Governo azero. L’ingresso senza autorizzazione nei territori dell’Azerbaigian illegalmente occupati dalle truppe dell’Armenia rappresenta una violazione della legislazione in materia di attraversamento dei confini e pertanto costituisce reato

  • 7 marzo

    Putin, la CIA e i servizi segreti russi: arresti e misteri

    In 3 sorsi – A fine gennaio è trapelata la notizia secondo cui quattro persone ricoprenti cariche importanti all’interno dei servizi segreti russi sarebbero state arrestate con l’accusa di aver passato informazioni riservate alla CIA. Un episodio ancora poco chiaro, ma che ha generato parecchio scalpore sia a livello mediatico che politico, facendo sorgere numerose domande sulle reali cause e sulle possibili conseguenze di tali arresti eccellenti

  • 7 marzo

    La Germania nel mondo di Trump e Brexit

    Il referendum britannico e le elezioni USA hanno messo la Germania in una difficile posizione. Il 2017 si prospetta come un anno pieno di sfide per Berlino: UE, Russia e commercio internazionale sono le priorità mentre le elezioni tedesche incombono. La Germania non può sostituire Washington, ma deve diventare più assertiva