contatore visite gratuito
In evidenza
Home - Aree geografiche - Europa (pagina 10)

Europa

luglio, 2016

  • 20 luglio

    Brexit: cosa ne pensano nel Commonwealth

    Brexit non è solo Europa: come la vedono i paesi del Commonwealth, dall’altra parte del mondo? 53 nazioni e 2,2 miliardi persone del vecchio mondo coloniale britannico non sembrano plaudire

  • 19 luglio

    Turchia e Russia: riavvicinamento in vista?

    Dopo il controverso abbattimento del jet russo dell’autunno scorso, Ankara e Mosca provano a riannodare i fili della loro turbolenta relazione di vicinato. Il riavvicinamento diplomatico è favorito sia dai cospicui interessi economici comuni che dalla crisi della aspirazioni neo-ottomane di Erdogan. Ma non sarà certo facile.

  • 18 luglio

    Turchia: alle radici del tentato golpe

    In 3 sorsi – Metaforico colosso con un piede in Europa e uno in Asia, la Turchia conferma il suo status “unico” di Paese sospeso fra Primo Mondo e Caoslandia. Primo Paese NATO ad affrontare un tentativo di colpo di stato nel XXI secolo, era anche l’unico membro dell’Alleanza Atlantica a maggioranza musulmana fino all’ingresso della ben più piccola Albania nel 2009. Le dinamiche politiche turche – così come la sua storia istituzionale- presentano sostanziali differenze con quelle dei suoi vicini, soprattutto europei. Non si può dunque pensare di comprendere il tentato golpe dei giorni scorsi senza prima conoscerle.

  • 17 luglio

    Turchia: la vittoria del Sultano

    La Turchia non è estranea ai colpi di stato militari. Questa volta però, qualcosa è cambiato e il tentativo è fallito. Erdogan rimane al potere, più forte di prima. 

  • 15 luglio

    Dopo Nizza: l’importanza di una scelta

    L’attentato terrorista a Nizza ha riportato per l’ennesima volta all’attenzione sul radicalismo islamico e delle sue sfaccettature. La questione non ha una soluzione unica, né semplice. 

  • 15 luglio

    Il terrore a Nizza

    Il terrorismo ha colpito di nuovo in Europa, ancora in Francia, per la terza volta in meno di due anni. La Redazione de Il Caffè Geopolitico ha provato a fare alcune considerazioni a caldo. 

  • 13 luglio

    La Duma verso le elezioni: putinismo senza rivali

    Il 18 settembre in Russia si torna alle urne per rinnovare la Duma. Sembra vicina l’ennesima vittoria di Russia Unita, anche se il consenso elettorale del partito di Putin potrebbe registrare un significativo calo. Tuttavia le forze di opposizione correranno ancora una volta divise, ognuna per la sua strada. Cosa deve temere allora il putinismo?

  • 11 luglio

    Il “modello nordico”

    La crisi economica e finanziaria mondiale nasce dallo scoppio della bolla dei subprime negli Stati Uniti, avvenuto oramai quasi un decennio fa. Quando questa ha varcato l’Atlantico e ha contagiato l’Europa, l’infezione si è palesata sotto forma di crisi dei debiti sovrani, mostrando tutte le lacune del Vecchio continente.

  • 11 luglio

    L’economia spagnola, tra ripresa e incertezze

    La crisi economica del 2008 pose un freno al progresso dell’economia spagnola; a peggiorare la situazione fu la gestione della crisi da parte del governo socialista di Zapatero tra il 2008 e il 2011. Le riforme implementate dal governo popolare hanno portato a dei miglioramenti sostanziali; ciononostante, persistono serie difficoltà per la ripresa completa dell’economia spagnola, in particolare per quanto riguarda il tasso di disoccupazione.

  • 11 luglio

    L’accordo di Parigi: un traguardo o solo la prima tappa?

    Dalla chiusura dei negoziati di Parigi sono ormai trascorsi sei mesi e dallo scorso Dicembre si sono succeduti numerosi eventi che hanno visto sempre come protagonista la tematica ambientale.