histats
Home - Riccardo Evangelista

Riccardo Evangelista

Riccardo Evangelista

Sono nato nel 1987 in provincia di Frosinone. Dopo una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Sviluppo e Cooperazione, a inizio 2016 ho conseguito il dottorato di ricerca in Sviluppo economico: analisi, politiche e teorie presso l’Università di Macerata. Mi interesso disordinatamente di politica economica, storia dell’economia e teorie dello sviluppo. La mia passione per l’America Latina nasce identificandola con un sogno, troppo spesso infranto: quello di un mondo più giusto. Io, comunque, continuo a crederci. Tra gli hobby vanno annoverati la lettura, un attento apprezzamento per il cibo e una certa morbosità per il gioco del calcio (in televisione).

maggio, 2017

  • 15 maggio

    Il volto nascosto del miracolo peruviano

    Il Perù è ritenuto un esempio da seguire per tutta l’America Latina. Crescita sostenuta, bassa inflazione e buona attrattività dei capitali esteri lo fanno apparire come un miracolo economico. Eppure, dietro a questo miracolo, emergono gravi questioni sociali

aprile, 2017

  • 10 aprile

    L’Argentina di Macri, quale sentiero di sviluppo?

    La presidenza di Macri ha imposto un deciso cambio di rotta all’Argentina, che sta sperimentando politiche economiche liberiste con risultati ancora poco decifrabili. La strada per la normalizzazione sembra però lunga e non sempre consigliabile. A quale tipo di sviluppo assisteremo?

febbraio, 2017

  • 28 febbraio

    Il Paraguay e la necessità di una svolta difficile

    La corruzione ancora dilagante, la povertà endemica e una poco controllata apertura ai capitali internazionali rendono il Paraguay una vittima di condizioni economiche e sociali decisamente poco favorevoli, non affrontabili con le tiepide politiche annunciate dal presidente Horacio Cartes

gennaio, 2017

  • 30 gennaio

    Dopo Fidel, Cuba libre?

    Il Giro del Mondo in 30 Caffè 2017 – Con la morte di Fidel Castro e le progressive aperture al mercato di Cuba, sembra essersi chiusa un’epoca. Eppure la storia dell’isola caraibica è irriducibile a facili previsioni. Nonostante le difficoltà economiche, la condivisione di esperienze regionali ostili al liberalismo economico può aprire nuovi e imprevedibili scenari. 

dicembre, 2016

  • 13 dicembre

    Uruguay, successi e fragilità di un’economia proiettata al futuro

    Dopo il successo sociale ed economico conseguiti da Mujica, l’Uruguay si trova oggi di fronte alla necessità di estendere il risultato della riconversione ecologica ad altri settori oltre quello primario, in modo da evitare i rischi connessi a una bassa diversificazione della produzione. Ha le carte in regola per vincere la sfida

novembre, 2016

  • 2 novembre

    L’offshore e i Panama Papers, il paradiso fiscale dell’America caraibica

    I paradisi fiscali del pianeta sono una gigantesca fonte di attrazione di capitali sottratti al fisco, privando gli Stati di ingenti risorse potenzialmente destinate alla crescita economica e alla riduzione delle disuguaglianze sociali. Le società offshore rappresentano uno tra i più gravi problemi dell’economia globalizzata? 

ottobre, 2016

  • 7 ottobre

    Messico, le irrisolte contraddizioni di un gigante fragile

    Il Messico è oggi la quattordicesima economia mondiale, eppure sembra non riuscire a risolvere le gravi contraddizioni interne, dovute anche a scelte economiche drastiche e a un rapporto con gli Stati Uniti non sempre vantaggioso, soprattutto per le fasce più povere della popolazione. Una ricognizione delle politiche degli ultimi decenni aiuta a capire meglio le ragioni della fragilità di un gigante. 

settembre, 2016

  • 13 settembre

    La Bolivia di Morales alla drammatica prova del conflitto sociale

    Il recente omicidio del viceministro Rodolfo Illanes non è solo un tragico episodio di cronaca politica, ma rivela il profondo scontro in atto nella società boliviana sulle modalità di gestione delle strategiche risorse minerarie. Ed il Presidente Morales non sembra riuscire a governare la situazione.

agosto, 2016

  • 3 agosto

    L’Ecuador di Correa e il Governo della moneta, una questione aperta

    L’Ecuador di oggi è il frutto delle drastiche decisioni di politica monetaria di Correa. Sarà in grado di continuare sulla strada della giustizia sociale? Oppure il suo destino è strettamente legato a quello del Presidente, principale artefice delle riforme economiche?

luglio, 2016

  • 25 luglio

    Il piano inclinato della crisi venezuelana

    La crisi non è solo sociale, ma anche economica e finanziaria. Brevi appunti sulle contraddizioni di un gigante petrolifero che non riesce a fare i conti con gli errori di politica economica per riprendere il passo verso una maggiore giustizia sociale