histats
Home - Patrizia Rizzini Cancarini

Patrizia Rizzini Cancarini

Patrizia Rizzini Cancarini

Dal 2009, anno della prima esperienza negli States, una piccola costante è rimasta impressa nel mio DNA: il bisogno di partire, scoprire ed esplorare. Dopo la triennale in Scienze Linguistiche presso l’Università Cattolica di Brescia, la destinazione è stata la Beijing Language and Culture University per un intenso e indimenticabile semestre. Tornata in patria per iscrivermi al Master in European and International Studies presso l’Università di Trento, nel 2012 sono partita come Head Delegate per il New York Model United Nations e come Exchange Student presso la Zhejiang University ad Hangzhou. Dopo la partecipazione alla 5’ European Public Policy Conference a Parigi e un tirocinio al Centro Europeo Jean Monnet a Trento, quale sarà la mia prossima meta? Fresca di laurea e con tante idee nel cassetto, mi tengo attiva con gli oldies e newbies della mia vita: l’amore per l’Asia e gli States, il cibo etnico e le feste a tema, oltre che un profondo interesse per tutto ciò che ‘puzza’ di nuovo, dai non-traditional security studies all’e-diplomacy.

maggio, 2015

  • 14 maggio

    Capacità cyber Iraniane: organizzazione e potenziale

    Miscela Strategica – L’Iran avrebbe sviluppato capacità operative e conoscenze tecniche in ambito cyber, come un recente studio pubblicato da Norse sembra dimostrare. Quale il loro reale stadio di sviluppo? Rappresentano una minaccia concreta o è solo allarmismo? 

marzo, 2015

  • 6 marzo

    Il malware Regin e la sicurezza internazionale

    Miscela Strategica – Malware incredibilmente sofisticato, attivo dal 2003 in più di 14 Paesi, responsabile di attacchi digitali a numerose aziende nel settore delle telecomunicazioni ed enti governativi: ecco Regin, il più evoluto strumento di sorveglianza di massa conosciuto.

febbraio, 2015

  • 5 febbraio

    Cyber Jihad, versione 2.0: il lato oscuro dell’ISIS

    Miscela Strategica – Inizialmente collegato ad al-Qaida da un punto di vista storico e ideologico, l’ISIS si distingue per molti aspetti, tra cui la definizione di una vera e propria “guerra santa digitale”. In cosa si distinguono gli approcci digitali delle due organizzazioni? Cosa rende il jihad digitale dell’ISIS unico? Il cyber jihad dell’ISIS è moderno, veloce, innovativo, accattivante. Un nuovo jihad: il jihad 2.0.

gennaio, 2015

  • 15 gennaio

    India e sicurezza digitale: il colosso claudicante

    Miscela Strategica – Nonostante lo status di gigante economico e demografico, nella sfera cyber la Repubblica dell’India non sembra dimostrarsi all’altezza delle problematiche attuali, soprattutto quando confrontata con le altre potenze regionali e mondiali.

ottobre, 2014

  • 2 ottobre

    Cyber terrorism: cos’è e come difendersi

    Miscela Strategica – Spesso usati come sinonimi, termini come hacktivism, cyber warfare, cyber crime e cyber attack dilagano sul web e sulle cronache internazionali. Poca attenzione viene però posta alle differenze tra gli stessi. Più celebre (e celebrato) è il concetto di cyber terrorism (o terrorismo digitale). Nonostante la grande fama ottenuta dopo gli attacchi dell’11 settembre, l’espressione nasce molti anni prima e a oggi non esiste ancora una definizione chiara e condivisa a livello internazionale. Cos’è quindi il terrorismo digitale, e quali possono essere le misure per contrastarlo?

maggio, 2014

  • 22 maggio

    NATO e Cyberspazio: sviluppi recenti e sfide future

    Miscela Strategica –  Le dinamiche di sicurezza e guerra digitale sono diventate piu’ accessibili e conosciute al grande pubblico, ma scarseggiano analisi complete sulle politiche di organizzazioni internazionali quali la NATO. Il rapporto dell’Allenza con il cyberspazio viene infatti presentato in modo marginale e sporadico. Uno studio approfondito della questione diventa quindi necessario per capire le dinamiche di tale organizzazione nello scenario regionale e globale. Quali sono ad oggi i “cyber asset” della NATO, e su cosa deve ancora lavorare?

aprile, 2014

  • 18 aprile

    Twiplomacy: il caso Australia-Indonesia

    Diplom@tic – Edward Snowden è stato certamente il personaggio del 2013, protagonista delle cronache globali per il ruolo giocato dagli Stati Uniti nel caso Datagate. Meno note sono tuttavia le ripercussioni di tali vicende sui rapporti tra due Stati dell’Asia-Pacifico

marzo, 2014

  • 13 marzo

    Stuxnet: il virus che ha infettato il mondo

    Miscela Strategica – Riemerso recentemente con le dichiarazioni di Edward Snowden, il malware Stuxnet sembra più attuale che mai, cosi come i suoi ‘figli’ (Flame e Duqu)

febbraio, 2014