Home - Moira Mastrone

Moira Mastrone

Moira Mastrone

Nata a Bolzano nel 1986, ha da sempre avuto il desiderio di viaggiare e conoscere altre culture. Tra i vari viaggi intrapresi, ha deciso di fermarsi in Danimarca dove ha conseguito prima un Bachelor in Studi Europei presso la Syddansk Universitet e poi un Master in Sviluppo e Relazioni Internazionali con focus sulla Cina presso l’Aalborg University. Ricercatrice e consulente politico specializzata in ambito del lavoro, welfare e pari opportunità collabora con il Caffè da Settembre 2017.

febbraio, 2018

gennaio, 2018

dicembre, 2017

  • 27 dicembre

    Sebastian Kurz e il nuovo Governo austriaco

    In 3 sorsi –  Sin dal suo insediamento il nuovo governo austriaco guidato dal giovane Kurz ha fatto parlare di sé, non solo per aver creato una coalizione di maggioranza con un partito di estrema destra, ma anche per aver inserito nel programma di governo l’ipotesi di una doppia cittadinanza per gli altoatesini di madre lingua tedesca e ladina

  • 15 dicembre

    COP 23: un passo avanti per salvare il pianeta?

    In 3 sorsi –  Dal 6 al 17 novembre si è tenuta a Bonn, in Germania, la 23esima Conferenza delle Parti (COP23), con l’obiettivo di fermare il riscaldamento globale (e non solo)

novembre, 2017

  • 29 novembre

    Parità di genere: riuscirà l’Europa a infrangere il soffitto di cristallo?

    Dall’analisi pubblicata nei primi giorni di ottobre dal Consiglio d’Europa, si desume che nessuno degli Stati membri sia riuscito a raggiungere quanto prefissato 14 anni fa in merito di parità di genere. È evidente come una disparità sia ancora dominante anche tra le alte cariche politiche e pubbliche nei 47 Stati membri

  • 6 novembre

    Svezia: cosa accadrà alle elezioni nel 2018?

    In 3 sorsi – Anche in Svezia, come nel resto della Scandinavia, i partiti di estrema destra stanno mietendo consensi tra gli elettori. Tra manifestazioni neo-naziste e riforme del welfare anti-immigrazione, la Svezia si prepara per le elezioni politiche del 2018   

ottobre, 2017

  • 2 ottobre

    Brexit un passo avanti? Si riavviano i negoziati

    In 3 sorsi – A Marzo 2019 scadranno i due anni previsti per negoziare l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue. Il 22 settembre 2017, a Firenze, Theresa May ha tenuto un discorso-chiave sull’Europa che potrebbe modificare la direzione dei negoziati per la Brexit