histats
Home - Marta Migliorati

Marta Migliorati

Marta Migliorati

Classe 1989, milanese di nascita e cittadina del mondo per scelta, dopo una laurea in relazioni internazionali conseguita all’Università degli studi di Pavia, ho deciso di trascorrere qualche anno all’estero. Mi sono laureata in European Public Policy allo University College London nel 2013 e, in seguito, ho fatto diverse esperienze di stage nell’ambito dei diritti umani e affari internazionali nel contesto delle Nazioni Unite tra Ginevra e New York. Sono tornata da poco nella mia città natale, dove sto conseguendo un Ph.D in Studi Politici presso la Graduate School of Social and Political Science. Sono appassionata di diritti umani e politica internazionale, di politiche sull’immigrazione e affari umanitari. Studio le buone pratiche e i processi di apprendimento nel policy making Europeo.

marzo, 2016

  • 1 marzo

    Le relazioni UE-Turchia tra rifugiati, aiuti e libera circolazione

    I rapporti UE-Turchia si stanno evolvendo alla luce della crisi dei rifugiati siriani. Infatti, sembra che proprio la posizione cruciale della Turchia come ponte tra il Medio-Oriente e l’Europa abbia spinto l’Unione Europea, incapace gestire i flussi migratori da sola, ad alimentare un maggiore appoggio da parte di Ankara nella logistica della crisi attraverso un oneroso piano economico di aiuti e un accesso facilitato all’area Schengen

gennaio, 2016

dicembre, 2015

  • 10 dicembre

    Il futuro di Schengen. Luci, ombre, riflessioni

    Gli attentati di Parigi hanno allargato una ferita esistente da tempo nel cuore nell’Unione Europea. Come fare a gestire le proprie frontiere, sempre più fragili, in risposta ai massicci cambiamenti dei flussi migratori e all’intensificarsi della minaccia alla sicurezza interna? Qual è il futuro di Schengen? Bisogna salvarlo, riformarlo, o sospenderlo?

novembre, 2015

  • 23 novembre

    Il Valletta Summit on Migration: migrazioni e cooperazione UE-Africa

    In 3 Sorsi – L’11 e 12 novembre si è tenuto a Malta il primo grande Vertice internazionale dedicato all’immigrazione nel contesto della cooperazione UE-Africa.  Un summit che arriva in un periodo di  forti tensioni, con lo scopo di proporre un maggiore sforzo collettivo e l’istituzione di nuovi fondi per l’attuazione di misure pratiche volte al miglioramento della situazione dei migranti sotto diversi aspetti.

  • 4 novembre

    Crisi dei migranti nel Mediterraneo: vecchie e nuove risposte

    Da Mare Nostrum a Triton, fino all’operazione Sophia: gli arrivi dei migranti in Europa attraverso il Mediterraneo richiedono operazioni sempre più strutturate e che si avvalgono del coordinamento multilaterale. Facciamo il punto della situazione

ottobre, 2015

  • 12 ottobre

    La Siria in numeri: dramma demografico di un Paese in guerra

    La crisi dei rifugiati scaturita dal conflitto in Siria è stata definita come la più grave dopo la Seconda guerra mondiale. Sta avendo effetti rilevanti su tutta l’area geografica circostante e mettendo a dura prova il decision-making europeo in materia di immigrazione e asilo. Intanto la Siria si sta svuotando: quali sono gli effetti della crisi rifugiati sulla struttura demografica del Paese? Chi sono le persone che fuggono, quante sono, e dove vanno?