Puoi leggerlo in 1 min.

La rassegna del Caffè – La rassegna giornaliera con i consigli della nostra redazione

Buon lunedì tutti! Ecco qui la nostra rassegna stampa quotidiana con i migliori pezzi segnalati dai nostri coordinatori.

ASIA

Sono passati sette anni dal triplice disastro (terremoto, tsunami, incidente nucleare) che colpì il Giappone settentrionale nel marzo 2011. A che punto e’ la ricostruzione nelle aree colpite da quella catastrofe? Ce lo racconta Nippon.com 

AFRICA

Coinvolta in uno scandalo finanziario, Ameenah Gurib Fakim, Presidente della Repubblica delle Mauritius, ha rassegnato le dimissioni venerdì scorso. Da BBC news.

RUSSIA E CIS

Venerdì scorso il Presidente uzbeko Mirziyoyev si è recato in visita in Tagikistan. Un viaggio importante che potrebbe portare a una solida partnership tra i due Paesi nel settore idroelettrico. Da Eurasianet.org

EUROPA

The Economist ci spiega l’intreccio tra la formazione del nuovo governo a Berlino, le elezioni italiane e la riforma di matrice franco-tedesca dell’Eurozona.

AMERICA LATINA

Ci eravamo tanto odiati… ora invece ci integriamo! I leader di Argentina e Cile, Mauricio Macri e Sebastiàn Piñera, si sono incontrati a Santiago per discutere progetti comuni per procedere con l’integrazione energetica tra i due Paesi. Ne sapremo di più al prossimo vertice bilaterale che si terrà a Buenos Aires a fine aprile: Da Clarín.

NORD AMERICA

Trump prepara un piano per fermare le importazioni di automobili europee, in particolare BMW e Mercedes. Da Politico

A cura di Alberto Assouad

Un chicco in più

Le altre rassegne del Caffè

Foto di copertina di Backyard World Licenza: Attribution-ShareAlike License

Redazione

Il Caffè Geopolitico è un’Associazione Culturale, le cui attività si sviluppano prevalentemente attraverso questa Rivista online, che raccoglie i contributi di quanti amano studiare, analizzare e comunicare i fatti delle relazioni internazionali e i temi della geopolitica ad essi connessi.
La Rivista è interamente sviluppata in rete, grazie al contributo e al supporto di soci e simpatizzanti in Italia e nel mondo, la maggioranza dei quali è composta da giovani professionisti e studenti universitari.
Infatti, i nostri soci e i nostri autori si scambiano informazioni e lavorano attraverso la rete internet, creando un network di connessioni molto diffuso e capace di stimolare la ricerca e lo scambio di conoscenze su una grande molteplicità di temi e aree geografiche.