Puoi leggerlo in 1 min.

Siete in vacanza, magari al fresco? Beati voi. State soffrendo in città? Tanta solidarietà, siamo con voi, in tutti i sensi. In entrambi i casi, per staccare un po’ qui al Caffè vi suggeriamo – oltre ovviamente ai nostri articoli e analisi – un po’ di consigli di lettura da alcuni siti di tutto il mondo, su temi qui in Italia magari appena accennati o neanche arrivati. E buon weekend, ovviamente! 

1. Chi è Christopher Wary, scelto da Trump per sostituire James Comey all’FBI? Diverse sfaccettature analizzate da The Guardian.

2. Gli americani si sono dimenticati che “The end of history is the birth of tragedy”, e il Foreign Policy sottolinea quanto è importante ricordarglielo.

3. Di Corea del Nord si è parlato anche in Italia, dopo l’ultimo test missilistico: le due analisi da non perdere a nostro avviso sono quelle della BBC (A game changer?) e di The Atlantic (How to deal?)

4. Occhio all’Argentina, Paese da monitorare con attenzione: Clarìn racconta come l’inflazione e l’andamento macroeconomico stiano facendo discutere parecchio.

5. I negoziati sulla possibile riunificazione di Cipro potevano andare bene (difficile) ed andare male (possibile). Sono andati molto male, oltre le previsioni, racconta il Guardian.

6. Appassionati di difesa, questa simulazione di The Aviationist è il must read della settimana.

7. La mappa della settimana: di Belt and Road Initiative, la Nuova Via della Seta Cinese, abbiamo parlato e continueremo a parlare, sottolineando che è molto di più di un semplice piano infrastrutturale. Intanto, però, da Madrid a Yiwu la tratta ferroviaria più lunga del mondo ha superato le 8.000 miglia, ricorda Business Insider.

8. Se siete al mare beati voi, dicevamo. Anche perché con i piedi a mollo si discute meglio di relazioni internazionali, come mostrano i leader di Israele e India, Netanyahu e Modi, nella foto della settimana

A cura della Redazione

Redazione

Il Caffè Geopolitico è un’Associazione Culturale, le cui attività si sviluppano prevalentemente attraverso questa Rivista online, che raccoglie i contributi di quanti amano studiare, analizzare e comunicare i fatti delle relazioni internazionali e i temi della geopolitica ad essi connessi.
La Rivista è interamente sviluppata in rete, grazie al contributo e al supporto di soci e simpatizzanti in Italia e nel mondo, la maggioranza dei quali è composta da giovani professionisti e studenti universitari.
Infatti, i nostri soci e i nostri autori si scambiano informazioni e lavorano attraverso la rete internet, creando un network di connessioni molto diffuso e capace di stimolare la ricerca e lo scambio di conoscenze su una grande molteplicità di temi e aree geografiche.

Comments are closed.