Puoi leggerlo in 1 min.
Ancora la Gran Bretagna vittima di un attentato terroristico. Stavolta è successo a Manchester, al termine di un concerto della popstar statunitense Ariana Grande all’Arena indoor della città
Cosa si sa finora? Effettivamente poco. Il numero di vittime è al momento attestato a 22 (dato non definitivo) con 60 feriti, tutti giovanissimi. Il Governo britannico ha indetto una riunione di emergenza oggi a Londra per discutere della situazione e tutti i partiti politici del Paese hanno accettato di sospendere la campagna elettorale per rispetto alle vittime. Per quanto riguarda la tecnica, si è “tornati all’antico”. Non un veicolo lanciato sulla folla, ma un kamikaze che si è fatto esplodere in mezzo alla folla, nella zona della biglietteria mentre gli spettatori defluivano dall’Arena. Probabilmente l’arma è stata un misto di esplosivo e chiodi, stile attentato alla maratona di Boston. Ancora presto per fornire un’analisi concreta, vista la mancanza dell’identificazione certa dell’attentatore e di una rivendicazione.
 
Emiliano Battisti

Foto di copertina di SkyFireXII Licenza: Attribution License

Print Friendly, PDF & Email
Emiliano Battisti

Sono nato a Roma nel 1986 e ho conseguito la laurea triennale in Scienze Politiche e quella specialistica in Relazioni Internazionali presso la LUISS Guido Carli. Dopo due esperienze in Ambasciate come stagista (presso quella italiana a Washington e presso quella statunitense a Roma) ho collaborato con l’Istituto Affari Internazionali a Roma e con il Centro Militare di Studi Strategici. Ho un Master in Istituzioni e Politiche Spaziali e uno in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo. Scrivo per Il Caffè Geopolitico dal settembre 2013 iniziando con Miscela Strategica dove mi sono occupato (e mi occupo) di spazio, difesa antimissile e velivoli militari. Inoltre, analizzo i teatri di crisi internazionale. Attualmente sono responsabile dell’Ufficio Stampa, del coordinamento dei Social Media e del desk Nord America oltre ad aver creato il desk spaziale AstroCaffè.