Puoi leggerlo in 1 min.

Il Giro del Mondo in 30 Caffè 2017 – Un Giro del Mondo diverso dal solito quest’anno: non solo analisi sul sito, ma un album di figurine/vignette cartaceo che potrete ricevere a casa. Perché la geopolitica è fatta di persone e personaggi, proprio come la Storia

Il Giro del Mondo in 30 Caffè di inizio anno è una delle tradizioni più longeve del Caffè: dal gennaio 2011, inauguriamo le attività annuali con una serie di analisi su Paesi, temi e regioni su cui porre maggiore attenzione nell’anno iniziato, raccontando le situazioni in corso e analizzando possibili evoluzioni e scenari successivi, accompagnandovi nell’osservare le dinamiche che potranno avere un impatto sulla politica e le relazioni internazionali. Giunti al 2017 abbiamo ritenuto fosse il momento di puntare ad una evoluzione per quanto riguarda stile e contenuti. Non solo per evitare la classica “crisi del settimo anno”, ma a partire da una considerazione: in questi anni, ci appare sempre più evidente una sorta di “personalizzazione delle relazioni internazionali”. Prima ancora che Paesi o aree, la geopolitica è fatta “di” e “da” persone e personaggi. Non è detto che questo sia per forza un fatto positivo, ma ci pareva importante alla luce di questo provare a raccontare gli scenari del 2017 alla luce di questo aspetto. E per questo, ci è sembrato importante cambiare anche lo stile. Non solo articoli/analisi sul sito, ma un vero e proprio prodotto cartaceo, che con lo stile del Caffè valorizzi al meglio questi personaggi: un album di figurine, con 30 vignette/caricature, disegnate dal nostro Quique, e realizzato in collaborazione con Figurine Italia.it. Accompagnate da 30 brevi descrizioni, queste figurine mostreranno anche con un pizzico di umorismo questa geopolitica sempre più fatta di persone: brillanti, scaltre, incompetenti, avvedute, geniali, tragiche. La storie di questi personaggi si intrecciano con la Storia, e il Giro del Mondo 2017 vuole raccontare proprio questo, mostrano gli scenari più caldi del momento (ma non per forza conosciuti) e anticipando alcune tendenze dell’anno appena iniziato.

Buon Giro del Mondo a tutti!

Alberto Rossi

[box type=”shadow” align=”aligncenter” class=”” width=””]Trovate qui la pagina del nostro sito dedicata allo speciale Il Giro del Mondo in 30 Caffè. Pubblicheremo su questa pagina tutti gli aggiornamenti![/box]

[box type=”info” align=”aligncenter” class=”” width=””]Per ricevere il nostro album di figurine geopolitiche “Il Giro del Mondo in 30 caffè 2017”, comprensivo di tutte le figurine necessarie a completarlo, potete partecipare alla campagna associativa 2017!

[/box]

Print Friendly, PDF & Email
Alberto Rossi

Classe 1984, laureato nel 2009 in Scienze delle Relazioni Internazionali e dell’Integrazione Europea all’Università Cattolica di Milano (Facoltà di Scienze Politiche). La mia tesi sulla Seconda Intifada è stata svolta “sul campo” tra Israele e Territori Palestinesi vivendo a Gerusalemme, città in cui sono stato più volte, che porto nel cuore e in cui andrei domani a vivere (e sì, sembra assurdo, ma anche mia moglie Cristina verrebbe di corsa con me. Nostra figlia Anita invece, nata a maggio 2015, ancora non ci ha detto cosa ne pensa). Vivo a Milano, dopo 28 anni di Brianza, e sono Responsabile Marketing della Fondazione Italia Cina e analista del CeSIF (Centro Studi per l’Impresa della Fondazione Italia Cina). Tra le mie passioni, il calcio (portiere, allenatore, tifoso), la politica, i libri di Giovannino Guareschi, i giochi di magia, il teatro, la radio. Già, la radio: nel 2009 conducevo un programma di esteri su Bmradio.it, e con alcuni amici/colleghi appassionati di geopolitica e relazioni internazionali ci siamo detti: la radio non basta, dovremmo inventarci qualcosa di più per parlarne… Ecco, Il Caffè Geopolitico, di cui sono Presidente, è nato più o meno così.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome