histats
In evidenza
Home - Gli speciali - 7 giorni in un "ristretto" - Questa settimana nel mondo – 21 Giugno

Questa settimana nel mondo – 21 Giugno

7 giorni in un ristretto: eventi, incontri, ricorrenze da tenere d’occhio


Non solo quanto riportato nella nostra presentazione, ma tanti altri avvenimenti caratterizzeranno la prossima settimana geopolitica. Ecco quelli che riteniamo più importanti, classificati a seconda delle tematiche care ai lettori del Caffè Geopolitico.

Affari europei:

  • 20 giugno: In Lussemburgo si riunisce il Consiglio Affari Esteri dell’Ue.
  • 20 giugno: il presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker incontra ad Atene il primo ministro greco Alexis Tsipras.
  • 21 giugno: In Lussemburgo si riunisce il Consiglio Ambiente dell’UE.
  • 21 giugno: l’Alto Rappresentante per la politica estera e di sicurezze comune Federica Mogherini riceve il vicepresidente dell’Ecuador e il presidente del Kosovo.
  • 22 giugno: la Banca Centrale Europea lancia il nuovo programma di prestiti a lungo termini agli istituti bancari europei.
  • 22 giugno: il Consiglio dei governatori della BCE terrà a Francoforte una riunione sulle politiche non monetarie
  • 22 giugno: il presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker incontra il cancelliere austriaco Kern e il presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas. Quest’ultimo incontrerà poi Federica Mogherini.
  • 23 giugno: il Consiglio Generale della BCE si riunisce a Francoforte
  • 24-26 giugno: Papa Francesco sarà in visita in Armenia.
  • 25 giugno: elezioni generali in Islanda.

Russia e Europa dell’Est:

  • 20 giugno: il presidente armeno Serzh Sarkisian incontrerà a San Pietroburgo il presidente azero Ilham Aliyev
  • 21-30 giugno: una delegazione del FMI sarà in visita in Bielorussia

Asia e Pacifico:

  • 23-24 giugno: il leader politico del Myanmar Aung San Suu Kyi sarà in visita in Tailandia
  • Asia del Sud:23-24 giugno: il primo ministro indiano Narenda Modi sarà in Uzbekistan per il vertice dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai.

Americhe:

  • 23 giugno: l’Organizzazione degli Stati Americani (OAS) deciderà se applicare la Carta Democratica al Venezuela.

Per la nostra rassegna, abbiamo consultato per voi le seguenti fonti:

Siti di informazione

  • Aljazeera english
  • Anadolu Agency
  • Ansa.it
  • Ansamed.it
  • Arabpress
  • BBC
  • EMM News Explorer
  • EU business.com
  • Euronews
  • Foreign Affairs
  • Foreign Policy
  • IMF direct – IMF blog
  • Kenya News
  • News Brief – emm.newsbrief.eu
  • Reuters
  • Ria Novosti
  • Sustainabledevelopment.un.org
  • The Economist
  • The New York Times
  • The Japan Times
  • Tunisian agency press
  • Washington Post

Think Tanks

  • Carnagie Europe
  • Chatham House
  • Council on Foreign Relations
  • Horizon-Hozint
  • International Institute for Sustainable Development
  • Il Politico – Politics, Policy, Political News
  • ISN- International Relations and Security Network
  • ISPI
  • Le monde diplomatique
  • National democratic institute- Global elections calendar
  • Project syndacate
  • Stratfor
  • Wilson Center
  • World Affairs
  • World Politics Review
  • World Review

Istituzioni

  • Arab League
  • ASEAN
  • Aviasalon- MAKS 2015
  • Azione esterna – Unione europea
  • Consiglio Europeo
  • European Commission (and DG Trade)
  • European Central Bank
  • FAO
  • Grand Duchy of Luxemburg – Presidency of the Council of the European Union
  • International Monetary Fund
  • Ministry of Defence of Ukraine
  • Ministry of Defence of Russian Federation
  • ONU
  • Parlamento europeo
  • Rappresentanza in Italia Commissione europea
  • UNDA
  • UNRIC

A cura di Simone Grassi

Fiero membro della cosiddetta generazione Erasmus, ho studiato in Italia e in Francia. Sono laureato magistrale in Relazioni Internazionali (Università degli Studi di Milano) e ormai prossimo frequentatore di un Master di ricerca in Economia Politica all’Università di Bristol. Convinto europeista, sono stato stagista alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Oltre all’economia e alla politica internazionale, mi affascina il mondo della cooperazione allo sviluppo, un mondo che ho maggiormente scoperto durante un tirocinio in UNICEF
Advertisements

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *