Puoi leggerlo in 2 min.

Si rinnova per il terzo anno la collaborazione tra Il Caffè Geopolitico ed il Torino Word Affairs Institute sulla summer school Engagin Conflict. Questa rappresenta l’unico corso accademico in Italia ad occuparsi di conflict management in maniera organica. L’ argomento è di solito demandato ad una dimensione più tecnica per addetti ai lavori

LA GUERRA OGGI – Il conflitto è da sempre un argomento complesso. Oggi che non tutti i conflitti si combattono tra Stati, la necessità di capirne la natura, le cause e le dinamiche è di vitale importanze per poter intervenire in maniera appropriata. Gli errori di natura politica, militare ed economica sono da evitare, in quanto le loro conseguenze tendono a ripercuotersi sul futuro delle aree in conflitto – e non solo – nel mondo globalizzato di oggi. È per questo che la summer school si propone di fornire agli odierni e futuri professionisti del settore conflict management & resolution una toolbox specifica che permetta loro di accrescere le competenze in materia. In due settimane vengono affrontati tre grandi temi core: cos’è il conflitto, quali sono le sue cause e le sue dinamiche, come si influenza l’andamento di un conflitto.

Embed from Getty Images

L’OFFERTA FORMATIVA – Engaging Conflict vanta un’offerta formativa di alto livello sia per i contenuti che per gli insegnanti che vi afferiscono. Per quanto riguarda i primi, la summer school aggiorna ogni anno il suo sillabo e ciò permette ai frequentanti di attingere allo stato dell’arte della letteratura sull’argomento. Tutti i testi e gli articoli scientifici sono disponibili su una e-library dedicata e presso la Global Politics Library di Twai. I contenuti vanno ben oltre quanto richiesto per l’esame finale e rappresentano un vero e proprio bagaglio di conoscenze specifiche che ciascun allievo porta con sé nella sua carriera futura.
I docenti provengono da università ed istituzioni rinomate nel settore peace and conflict studies, tra i quali spiccano il King’s College London, la London School of Economics e il SIPRI, per citarne alcuni.

[box type=”info” align=”” class=”” width=””]

La summer school Engaging Conflict si terrà a Torino dal 4 al 16 luglio 2016. Le iscrizioni si aprono l’11 Marzo.[/box]

Embed from Getty Images

LE BORSE DEL CAFFÈ – Tra le borse di studio disponibili, due sono messe a disposizione da Il Caffè Geopolitico. Il nostro impegno come Associazione Culturale dedicata alla diffusione della cultura degli esteri trova qui applicazione pratica in un settore specifico meno curato di altri nel panorama accademico italiano e che crediamo abbia bisogno di maggiore impulso. Le nostre borse sono particolarmente indicate per i laureandi e neolaureati che intendono proseguire il loro percorso di formazione personale e professionale nel campo dell’analisi geopolitica o in quello dell’analisi politico-militare. A tal proposito, in cambio della borsa si richiede ai vincitori la stesura di un Quaderno del Caffè, un testo monografico redatto con i primi rudimenti di analisi che i vincitori hanno la possibilità di apprendere tramite webinar dedicato. I nostri borsisti hanno quindi occasione di imparare un metodo di applicazione pratica dei contenuti appresi presso la summer school e la possibilità di diventare autori del Caffè, contribuendo alla crescita della testata ma anche partecipando alle sue attività formative ed analitiche.

[box type=”info” align=”” class=”” width=””]

Scarica qui la locandina e/o il volantino di EC per maggiori informazioni. Ti suggeriamo inoltre di consultare il sito ufficiale per reperire tutte le informazioni indispensabili per l’iscrizione. Non dimenticare di richiedere le nostre borse di studio, se ne hai titolo!

[/box]

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]Un Chicco in più

I Quaderni del Caffè realizzati dai nostri borsisti di Engaging Conflict 2014 e 2015 sono liberamente scaricabili sulle nostre pagine:

La collana comprende inoltre:

[/box]

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome