Puoi leggerlo in 2 min.

Il 1° maggio prenderà ufficialmente il via EXPO Milano. Di che cosa tratterà la prossima edizione dell’esposizione universale? Noi del Caffè ve lo spieghiamo con un libro appena pubblicato e disponibile in tutta Italia. Vi proponiamo un viaggio tra le problematiche della sicurezza alimentare e dell’agricoltura sostenibile, spiegandovi perché la salute e la sicurezza del pianeta dipendono anche dalla responsabilità dei cittadini-consumatori

Si è parlato moltissimo in questi ultimi anni di EXPO 2015 Milano, dei ritardi nel completamento delle infrastrutture, degli scandali di corruzione legati alla concessione degli appalti. Eppure, mancano due mesi all’inaugurazione della manifestazione (che si terrà nel nuovo spazio espositivo di Rho Fiera dal 1° maggio al 31 ottobre) e poco – o nulla – si trova sui grandi mezzi di comunicazione a proposito di che cosa è davvero EXPO e cosa può significare, non solo per l’Italia, ma per il mondo intero. Quante persone sanno, per esempio, che il tema della manifestazione è “Nutrire il Pianeta – Energia per la Vita”?

Noi del Caffè Geopolitico vogliamo offrire il nostro contributo per colmare questo gap di informazione. E lo facciamo con un libro dedicato interamente alle tematiche della manifestazione, che ruotano intorno alla sicurezza alimentare globale, alla produzione sostenibile di cibo, all’adozione di politiche e comportamenti individuali virtuosi che consentano un’alimentazione sana e rispettosa dell’ambiente che ci circonda. Il titolo del libro, edito da InDialogo, è Le Provocazioni di EXPO: la salute del pianeta nelle mani del consumatore. Seguendo l’approccio che ci distingue, basato cioè sulla lettura dei fenomeni internazionali, affrontiamo il delicato argomento del “cibo” a livello globale. Partendo dall’analisi di grandi esperti e pensatori,  si giunge alla formulazione di interrogativi universali che contribuiranno a influenzare le relazioni tra Stati nei prossimi decenni. Nel libro non manca certo uno sguardo attento agli attori mondiali (la FAO è ovviamente il principale) deputati a perseguire la food security a livello regionale e globale.

EXPO-2015-Milano-Mascots-mascotte

Con uno stile diretto e agile (com’è, del resto, tipico del Caffè), troverete una panoramica degli argomenti sui quali l’evento milanese vorrà suscitare un dibattito e offrire un contributo concreto. Sono descritti problemi di portata globale, come la denutrizione e la malnutrizione, il sovraffollamento della popolazione, lo spreco di cibo e lo sfruttamento intensivo dei terreni, ma vengono anche offerte alcune possibili risposte: questioni di portata globale la cui soluzione può iniziare a giungere da un cambiamento dei comportamenti dal basso, grazie a una maggiore responsabilità e consapevolezza del cittadino-consumatore.

[box type=”shadow” align=”alignleft” class=”” width=””][/box]Le Provocazioni di EXPO vi offre un rapido viaggio intorno al mondo, descrivendo – con la nostra consueta prospettiva – quali sono le questioni sul tappeto dal punto di vista delle relazioni internazionali (offerta e domanda globale di cibo, influenza dei mercati finanziari, azione delle Organizzazioni internazionali). Questo viaggio vi riporta poi a casa vostra, cercando di spiegare perché quello che facciamo ogni giorno può avere un’importanza globale e invitando a riflettere sulla portata delle nostre azioni. Un libro, dunque, che cerca di “provocare” ciascuno di noi, esortando a comprendere e raccogliere le importanti sfide che verranno lanciate da EXPO 2015 Milano.

Gli autori Andrea Martire e Davide Tentori

[box type=”shadow” align=”alignleft” ]

Un chicco in più

Le Provocazioni di EXPO – La salute del pianeta nelle mani del consumatore (ed. InDialogo) è disponibile in formato cartaceo e anche ebook nei principali bookstore online e in libreria:

Il Caffè inoltre accompagnerà in questi mesi il percorso di avvicinamento a EXPO con una serie speciale di pubblicazioni sul nostro sito. Continuate a seguirci!

[/box]
[box type=”shadow” align=”alignleft” ]

Leggi qui la prefazione di Alberto Negri e l’indice dell’opera


[/box]

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

Il Caffè Geopolitico è un’Associazione Culturale, le cui attività si sviluppano prevalentemente attraverso questa Rivista online, che raccoglie i contributi di quanti amano studiare, analizzare e comunicare i fatti delle relazioni internazionali e i temi della geopolitica ad essi connessi.
La Rivista è interamente sviluppata in rete, grazie al contributo e al supporto di soci e simpatizzanti in Italia e nel mondo, la maggioranza dei quali è composta da giovani professionisti e studenti universitari.
Infatti, i nostri soci e i nostri autori si scambiano informazioni e lavorano attraverso la rete internet, creando un network di connessioni molto diffuso e capace di stimolare la ricerca e lo scambio di conoscenze su una grande molteplicità di temi e aree geografiche.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome