Tiziano Terzani - Fantasmi
Puoi leggerlo in 1 min.

I libri del Caffè – “Fantasmi – Dispacci dalla Cambogia” è un libro postumo del grande giornalista e scrittore Tiziano Terzani. Raccoglie una serie di articoli che inviò dalla Cambogia alle testate con cui collaborava, durante e dopo il regime sanguinario di Pol Pot. Un libro difficile da digerire, perchè racconta gli orrori di un Paese che in pochi anni si è consumato dall’internoChe cosa è accaduto nella Cambogia di Pol Pot, dei Khmer rossi? Un massacro sistematico operato all’interno di un disegno politico e sociale preciso, volto alla creazione “dell’uomo nuovo” cambogiano attraverso la cancellazione di tutto ciò che pre-esisteva: istruzione, cultura, città, uomini e donne non perfettamente allineati.

Così in pochi anni il regime dei Khmer rossi decimò la popolazione cambogiana, e Terzani ci racconta come quella storia fu vissuta, prima dall’esterno e poi con una serie di viaggi nella Cambogia occupata dai vietnamiti, che spodestarono Pol Pot e consentirono un graduale ritorno alla vita del Paese.

Terzani era molto giovane ai tempi dei reportage pubblicati in questa raccolta, e si legge tra le righe la sua evoluzione, il disincanto, l’orrore crescente nella scoperta di quanto era accaduto in quel Paese: come in tutti i libri del grande giornalista, non c’è solo il racconto ma ci sono l’empatia, l’attenzione ai punti di vista diversi, le domande che non hanno una risposta preconfezionata per il lettore.

Pietro Costanzo

Print Friendly, PDF & Email
Pietro Costanzo

Il Caffè Geopolitico è una “creatura” che coccolo con tutte le attenzioni possibili; ne sono co-fondatore e Segretario Generale. Mi interesso di governance della sicurezza e analisi delle organizzazioni, cooperazione allo sviluppo, nuove tecnologie. Mi occupo di progetti della Commissione Europea e delle Nazioni Unite nel settore della pubblica sicurezza. Mi sento Europeo, Italiano e parecchio siciliano. Vivo a Roma: se volete, vediamoci per un caffè… Ogni opinione espressa è strettamente personale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome