"Molotow beim Tête-à-Tête mit Hitler im November 1940" by quapan is licensed under CC BY
Puoi leggerlo in 1 min.

Ristretto27 settembre 1940: viene firmato a Berlino il Patto Tripartito tra Italia, Germania e Giappone (conosciuto anche con il nomignolo popolare di “Roberto”, formato con le prime lettere delle capitali dei tre Paesi).

Il Patto viene concepito come un’alleanza militare difensiva e prevede il sostegno reciproco dei tre firmatari in caso di attacco a uno di loro da parte di una potenza straniera. Ma esso mira anche a garantire le sfere di influenza conquistate da Berlino, Roma e Tokyo negli anni precedenti, rappresentando di fatto il tentativo di costruire un nuovo ordine mondiale alternativo a quello del periodo pre-bellico. Al Tripartito aderiranno successivamente alcuni Paesi satelliti della Germania come Ungheria, Romania e Slovacchia. Nei Balcani lo farà anche la Yugoslavia, ma il colpo di Stato del marzo 1941 porterà al ritiro di Belgrado dall’accordo e all’invasione tedesca del Paese. L’offerta di adesione verrà estesa anche all’URSS, ma senza successo.

Simone Pelizza

Print Friendly, PDF & Email