Photo by Sergey Pesterev is licensed under CC0
Puoi leggerlo in 1 min.

Best of 2019 Gli articoli da ricordare di questa prima parte dell’anno per il Desk Africa

Ci avviamo verso la conclusione di questo 2019, vediamo di ricordare alcuni dei temi più rilevanti di questa prima parte di anno.

Speciale sulla crisi in Sudan

Tra gli argomenti che abbiamo seguito maggiormente dall’inizio del 2019 ci sono sicuramente le proteste in Sudan, cominciate a novembre 2018 e sfociate in un colpo di stato da parte dei militari che ha portato a una violenta repressione dei dissidenti.

A gennaio avevamo detto che questo sarebbe stato un anno intenso dal punto di vista delle elezioni.

Embed from Getty Images

La Nigeria ha riconfermato Muhammadu Buhari come Presidente, mentre in Sudafrica, Cyril Ramaphosa, leader dell’ANC, ha conquistato la vittoria con un numero di voti piuttosto basso rispetto ai livelli raggiunti in passato dal partito di maggioranza.

Embed from Getty Images

Recentemente, abbiamo raccontato l’ondata di violenze che dilania le regioni centrali del Mali, dove gli scontri tra Fulani e Dogon vanno a inasprire una situazione resa già complessa dalla presenza della minaccia jihadista.

Embed from Getty Images

Infine, uno sguardo a come stanno cambiando i rapporti tra Etiopia e Italia, in seguito all’impegno assunto dal nostro governo nella realizzazione della linea ferroviaria che garantirebbe all’Etiopia uno sbocco marittimo sul Mar Rosso.

Print Friendly, PDF & Email
Caterina Pucci

Nata nel 1990, il giornalismo è una vocazione che ho cominciato a coltivare sin dall’adolescenza. All’università, ho scelto di assecondare l’interesse per le lingue straniere, specializzandomi in inglese e arabo. Intanto, scrivevo per una rivista della mia città, Altamura. Nel 2013, il grande passo: mi sono trasferita a Milano per studiare Relazioni Internazionali. Sacrificando l’estate del 2014, ho trascorso un mese a Rabat per seguire un corso intensivo di lingua araba. L’ultimo semestre della mia vita accademica l’ho passato a Gent, in Belgio. Nel 2015, mi sono laureata con una tesi in Storia dell’Asia Islamica sul pensiero di Ali Shariati e la rivoluzione iraniana. Ho cominciato a lavorare come Assistente alla Comunicazione per l’Istituto di Cooperazione Economica Internazionale (ICEI) di Milano. In quel periodo, ho cominciato a scrivere per Il Caffè Geopolitico e ad ottobre 2016 sono diventata Responsabile del desk Africa. Continuo a occuparmene con passione da allora, mentre nella vita lavoro come redattrice. Continuando a perseguire il sogno di diventare una brava giornalista.