utenti ip tracking
giovedì 2 Aprile 2020
More

    Ungheria: Orbàn ottiene pieni poteri

    In 3 Sorsi - Il Parlamento ungherese ha approvato...

    “Whatever it takes” made in USA

    Questa celebre frase, pronunciata dall’ex presidente della BCE Mario Draghi all'indomani della crisi dei debiti sovrani dell'UE, è passata alla storia. Di fronte ad una prospettiva di recessione pari, se non peggiore a quella che minacciò l’Eurozona qualche anno fa, anche la Casa Bianca si è mobilitata in maniera altrettanto risolutiva per scongiurare la potenziale catastrofe economica successiva all’epidemia di COVID-19.

    Il volto africano della pandemia

    Analisi - Sviluppi attuali e impatti futuri della Covid-19...

    Babilon: gli ultimi giorni di Maduro?

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 1 min.

    Eventi | 4 Aprile, Roma | Il Caffè Geopolitico e Paesi Edizioni presentano il quarto numero della rivista Babilon, dedicata alla crisi in Venezuela

    Cosa sta succedendo in quell’area? Quali ripercussioni potrebbero esserci nella geopolitica mondiale? In occasione dell’uscita del nuovo numero di Babilon, la nostra rivista cartacea trimestrale realizzata insieme a Paesi Edizioni, vi invitiamo ad un incontro per parlare dell’attuale grave crisi Istituzionale e civile in Venezuela, Giovedì 4 aprile a Roma alle 18 presso la Sala lettura (Primo piano) del MACRO, Roma (Sala lettura, I piano). Ne parleranno Lucio Tirinnanzi di Paesi Edizioni, il nostro Andrea Martire, Luca Marfé de Il Mattino, e altri ospiti.

    Negli ultimi dodici mesi la situazione in Venezuela è peggiorata. Tra accuse di narcotraffico e intrecci militari, lo scorso febbraio Maduro ha indetto elezioni anticipate rendendo via via inoffensive le opposizioni, comunque disorganiche.Poi ha esautorato il Parlamento, che gli era contrario. Sospeso dal Mercosur, perso il diritto di voto all’Onu, il Venezuela non ha potuto evitare la migrazione di massa dei suoi cittadini in cerca di migliori condizioni di vita, soprattutto verso la Colombia.In autunno l’avvicinamento alla Cina che ha stabilito contatti e contratti di fornitura di materie prime di grande importanza. Putin si aggira nell’area mentre i rapporti con Trump si deteriorano.Maduro si insedia l’11 gennaio per altri sei anni. In quei giorni di gennaio, la sollevazione di un popolo stremato dalla fame.

    Dove e quando

    Giovedì 4 aprile a Roma – Ore 18 – Sala lettura (Primo piano) del MACRO, Roma

    Redazione
    Redazionehttps://www.ilcaffegeopolitico.org

    Il Caffè Geopolitico è un’Associazione Culturale, le cui attività si sviluppano prevalentemente attraverso questa Rivista online, che raccoglie i contributi di quanti amano studiare, analizzare e comunicare i fatti delle relazioni internazionali e i temi della geopolitica ad essi connessi.
    La Rivista è interamente sviluppata in rete, grazie al contributo e al supporto di soci e simpatizzanti in Italia e nel mondo, la maggioranza dei quali è composta da giovani professionisti e studenti universitari.
    Infatti, i nostri soci e i nostri autori si scambiano informazioni e lavorano attraverso la rete internet, creando un network di connessioni molto diffuso e capace di stimolare la ricerca e lo scambio di conoscenze su una grande molteplicità di temi e aree geografiche.

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite