histats
In evidenza
  • Si può parlare di ritorno della pirateria marittima in Somalia?

    Dal 2012, anno dell’ultimo sequestro andato a buon fine, la pirateria di fronte alle coste della Somalia torna tema d’attualità. Le diverse cause che contraddistinguono il fenomeno fanno sì che possa essere un’ulteriore sfida per il Paese e per la comunità internazionale Advertisements …

  • Trump: rispettati dagli alleati, temuti dagli avversari – Parte IV

    La postura che Donald Trump terrà in politica estera è difficilmente prevedibile, soprattutto per quanto concerne il Vecchio Continente. A fronte di messaggi duri nei confronti dei partner europei, infatti, Trump ha mostrato un atteggiamento molto più ambiguo verso la Russia, prospettando un nuovo reset che ha messo in allarme policy maker e analis…

  • Il terrorismo e noi: sgomenti o assuefatti?

    L’attentato a Manchester, ora rivendicato dall’ISIS, ha messo in luce alcuni aspetti su cui la nostra Redazione si è interrogata. Siamo ormai al secondo anno consecutivo in cui in Europa avvengono attentati di portata più o meno larga (iniziati alla redazione del Charlie Hebdo nel gennaio 2015). Rispetto al modello Al-Qaeda l’obie…

  • Uzbekistan, dove l’abuso psichiatrico uccide il libero pensiero

    In 3 sorsi – Il piano di riforme varato dalla nuova Presidenza Mirziyoyev sembra orientare l’Uzbekistan verso una maggiore tutela dei diritti umani. Ma nonostante la valutazione complessivamente positiva delle Nazioni Unite, l’impegno di Tashkent per il riconoscimento delle libertà fondamentali e l’adeguamento agli standard internaziona…

  • Russia: un intermediario nella crisi coreana?

    In 3 sorsi – Ormai da tempo la Russia gioca un ruolo fondamentale in uno dei principali punti di crisi dello scacchiere mondiale, ovvero la penisola coreana, dove i recenti test nucleari del regime di Pyongyang hanno portato a un confronto aperto con gli Stati Uniti. Non a caso il leader nordcoreano Kim-Jong-un potrebbe chiedere … …

Pubblicazioni recenti