contatore visite gratuito
In evidenza

Africa

febbraio, 2017

gennaio, 2017

  • 26 gennaio

    Il difficile 2016 del Mozambico

    Numerosi fattori congiunturali hanno obbligato quella che era una delle più promettenti economie dell’Africa sub sahariana a rallentare notevolmente e a ribassare, fino a dimezzarle, le stime di crescita per il 2016. Secondo il Fondo Monetario Internazionale, il paese crescerà del 3,6% invece che del 6% inizialmente previsto. Nel frattempo la popolazione, che è ancora tra le più povere del mondo, paga il prezzo di un’inflazione al 30% e di una guerra civile che torna a intensificarsi.

  • 25 gennaio

    Lomé: la “nuova” Carta per la Strategia Integrata Marittima Africana del 2050

    In 3 sorsi – L’Unione Africana ha approvato durante un Summit a Lomé, in Togo, la Carta di Lomé, un documento importante per la salvaguardia, la sicurezza e lo sviluppo dei mari, che sarà inserito all’interno della Strategia Integrata Marittima per l’Africa per il 2050

  • 24 gennaio

    Much Ado about Gambia

    Jammeh si fa da parte ma poi ritratta. Una minaccia di guerra poi scampata. Potenze regionali, Nazioni Unite ed Unione Europea coinvolte. Dopo un mese di continui colpi di scena la transizione democratica in Gambia sembra essersi conclusa: Adama Barrow è il nuovo Presidente mentre Yahya Jammeh si rifugia in Guinea Equatoriale; non gli è mancato, però, il tempo di prosciugare i titoli di Stato

  • 16 gennaio

    Please mind the gap: discriminazioni di genere e pari opportunità per le donne africane

    Numerosi studi hanno ampiamente dimostrato che una maggiore partecipazione femminile migliori le condizioni economiche, sociali e culturali delle donne e dell’intera società africana. Porre fine alle discriminazioni di genere non è solo un’esigenza legata al rispetto dei diritti umani ma anche una necessità per il benessere delle generazioni future