contatore visite gratuito
Home - Aree geografiche - Cina: alla scoperta delle fregate 054A
21914960478_197a9dc41c_b_yoast-keyword

Cina: alla scoperta delle fregate 054A

In 3 sorsi (MS) – L’entrata in servizio di una nuova fregata tipo 054A ci dà occasione di conoscere meglio questa classe di vascelli. Un modello pensato originariamente per operare in aree costiere, evolutosi in una nave multiruolo in grado di affrontare missioni e teatri operativi differenti, costituisce ormai un elemento fondamentale nella crescita regionale e globale della Marina Militare Cinese

CARATTERISTICHE TECNICHE – La Marina Militare Cinese (PLAN – People’s Liberation Army Navy) ha celebrato lo scorso Febbraio l’entrata in servizio della sua ventiduesima fregata multiruolo del tipo 054A- classe NATO Jiangkai II. Il vascello, denominato Xiangtan, è stato assegnato alla flotta del Mar Cinese Orientale, presso cui sono già dislocate altre sette navi della stessa classe, l’ultima delle quali entrata in servizio solo a gennaio 2016. La Xiangtan misura 134 metri di lunghezza e 16 metri di larghezza, per un dislocamento complessivo appena superiore alle 4.000 tonnellate. Come tutti i vascelli della stessa classe, la Xiangtan è dotata di un VLS – Vertical Launching System– che monta un sistema difensivo di missili terra-aria a medio raggio HQ-16; al contempo, due batterie per missili antinave C-802 consentono di colpire obiettivi di superficie. L’utilizzo del lanciamissili HQ-16 insieme al radar 3D del tipo 382 Sea Eagle S (entrambi di produzione cinese) permette alle fregate tipo 054A di sfruttare un sistema di combattimento integrato simile a quello AEGIS, costituendo un unità difensiva definita come “mini-AEGISdagli analisti Gabe Collins e Andrew Erickson. 

Fig.1 – Una fregata tipo 054A in visita a L’Havana

2. L’EVOLUZIONE DEL PROGETTO – Sin dal 2005 la cantieristica cinese ha concentrato i suoi sforzi sullo sviluppo di una consistente flotta fregate, con l’obiettivo di dotare la PLAN di un tipo di vascello multiruolo tecnologicamente all’avanguardia. Le fregate sono imbarcazioni di media grandezza in termini di dimensioni e tonnellaggio, utilizzate per diversi tipi di operazioni, sia in acque litoranee che in mare aperto. Costruite ispirandosi alle fregate francesi classe Lafayette, le tipo 054A sono state dunque pensate per sostenere l’espansione operativa e geo-spaziale della marina militare di Pechino: nuove missioni, nuove funzionalità. Secondo gli esperti, la leadership cinese punterebbe alla costruzione di almeno 30 vascelli del tipo 054, considerando i primi due prototipi della famiglia, le attuali fregate 054A e i futuri modelli 054B. Osservando il percorso di sviluppo del progetto in questione, i primi prototipi di vascelli del tipo 054, ideati nel biennio 2004-2005, erano impostati su un modello di nave per operazioni litoranee, quasi delle corvette. Negli anni successivi emerse invece l’esigenza di assicurare alla flotta della PLAN una maggiore capacità di difesa anti-aerea e anti-missile, e le navi del tipo 054A assunsero l’attuale dimensione di fregate, utilizzando il sistema indigeno di combattimento integrato già menzionato in precedenza, il cosiddetto “mini-AEGIS”. Per chiunque segua o abbia un interesse nell’evoluzione della PLAN, la classe di fregate 054A rappresenta dunque un ottimo esempio di come la cantieristica cinese abbia progressivamente raffinato e potenziato i vascelli di produzione “indigena”, accompagnando a tale trend un’espansione della gamma di missioni e attività proprie della marina militare.

Fig.2 – La fregata Yancheng, del tipo 054A, in navigazione

3. IMPIEGHI FUTURI – Il continuo sviluppo e costruzione di unità navali del tipo 054A fornisce un segnale indiscutibile circa l’abbandono della dottrina maoista della “difesa attiva”, concentrata cioè sulla dimensione terrestre e costiera, a spese di quella oceanica. Le fregate multiruolo prodotte dalla cantieristica cinese in questi anni costituiscono uno strumento essenziale per l’espansione del raggio d’azione della PLAN. Non è un caso che le prime fregate tipo 054A siano state assegnate in prevalenza alla flotta del Mar Cinese Meridionale, in modo da compiere attività di pattugliamento ed esercitazioni in un’area cruciale per gli interessi di Pechino, viste le complesse dispute territoriali nella regione. Al contempo, la PLAN ha impiegato navi del tipo 054A nell’ambito della missione anti-pirateria nel Golfo di Aden, iniziata nel 2008 e tuttora in corso. Nel 2011 la Marina cinese portò inoltre a termine la sua prima operazione di evacuazione di non combattenti, consentendo alla messa in sicurezza di migliaia di connazionali dal teatro libico: la fregata Xuzhou venne impiegata in questa storica missione nel Mediterraneo. Dimostrate le indubbie potenzialità delle fregate 054A anche in contesti distanti decine di migliaia di chilometri dalle coste cinesi, il prossimo passo sarà quello di utilizzare tali vascelli multiruolo nella formazione del gruppo da battaglia da assegnare alla futura (o future?) portaerei della PLAN. Le capacità di difesa dalle minacce aeree delle fregate 054A costituiranno difatti un elemento preziosissimo nella protezione delle piattaforme cinesi, andando a costituire insieme ai cacciatorpediniere il fulcro dei gruppi di battaglia della Marina militare di Pechino. L’attenzione dedicata dai vertici della Repubblica Popolare Cinese allo sviluppo di navi multiruolo di produzione indigena come le fregate 054A attesta, in aggiunta al già citato incremento delle potenzialità cantieristica della PLAN, la sempre maggiore determinazione nel perseguire le capacità di power projection della marina militare del gigante asiatico.

Francesco Marino

Un chicco in più 

Il successo del modello 054A non è dimostrato solo dalle missioni operative intraprese nell’Oceano Indiano e nel Mar Mediterraneo, ma anche dall’interesse dimostrato da marine militari straniere nell’acquisizione di vascelli derivanti dall’originale cinese. Questo è il caso del Pakistan, che ha acquistato dalla Cina 4 unità navali, le classe Zulfiquar (F-22P), che combinano elementi delle fregate 054A su un adattamento dei vascelli 053H3, il modello precedentemente in dotazione alla PLAN. 

Foto: mxiong  Fregata della classe 054A

0 comments