• Cile, Bachelet mantiene le promesse?

    Cile, Bachelet mantiene le promesse?

    Nel suo primo anno di ritorno al Governo, Michelle Bachelet sta varando misure espansive che prevedono un ruolo più attivo dello Stato nell’economia, in controtendenza rispetto alle ricette neoliberali dell’ultimo trentennio. Non solo un mantenimento delle promesse, ma anche una scelta probabilmente...

  • Il nodo irrisolto del Nagorno-Karabach

    Il nodo irrisolto del Nagorno-Karabach

    È una questione poco conosciuta, ma molto complessa, quella della regione separatista dell’Azerbaigian, a cavallo tra Armenia e Turchia. Interessi geopolitici ed economici si sovrappongono, rendendo l’area ‘stabilmente instabile’. ...

  • Bambini: soldati a costo zero

    Bambini: soldati a costo zero

    Le immagini che arrivano dalle zone di conflitto ogni giorno ci mostrano ragazzi e bambini della più tenera età in pose minacciose, che imbracciano kalashnikov invece di giocattoli, spesso più grandi di loro. Obbligati con la violenza, sottoposti ad abusi, drogati dai loro graduati per poi essere la...

  • Kurdistan, strategie e tattiche

    Kurdistan, strategie e tattiche

    I curdi, etnia negletta per buona parte della comunità internazionale, hanno guadagnato visibilità e prime pagine dei media affrontando accanitamente lo Stato Islamico (IS). Analizziamo e spieghiamo come si svolgono i combattimenti e qual è il loro impatto sulla geopolitica della regione. ...

  • Terrorismo s.p.a., un’azienda senza crisi

    Terrorismo s.p.a., un’azienda senza crisi

    L’uccisione di bin Laden nel 2011 aveva fatto tirare un sospiro di sollievo al mondo intero. Sembrava di essere giunti all’epilogo di un incubo che aveva tenuto in apprensione centri di potere politico, persone comuni e interi Paesi. Ma l’entusiasmo che aveva fatto credere che la guerra al ter...

Gli ultimi articoli